Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

310_03

I buoni libri creano l’abitudine a pensare…”  questa frase di Mario Lodi è significativa per la promozione della lettura che si celebra il 23 aprile con La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore che darà inizio al Maggio dei Libri.

Scuole, biblioteche, librerie in questo mese sono chiamate a promuovere la lettura, tutti possono partecipare esprimendo il loro amore per i libri.

Insieme ai miei alunni continuo la lettura di “Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza” iniziata per Libriamoci. Quando inizio a leggere, cala nell’aula un silenzio unico ma si accendono gli occhietti e le orecchie che scrutano, che aspettano di conoscere ogni pensiero, ogni nuovo incontro della lumaca senza nome. Poi con il brainstorming  riflettono sulle parole chiave di ogni capitolo.

E’ così, che i libri, come dice Mario Lodi, creano l’abitudine a pensare.

Ecco i primi pensieri dei miei bambini.

Brainstorming

“ Secondo te sei lento? Perché?”

–         Non sono lento, perché corro molto veloce e scrivo in modo veloce ­–

          Andrea

–         Sono lento quando penso – Francesco Pio

–         Non sono né troppo lenta né troppo veloce, perché non amo fare le cose

          con troppa velocità e neanche con lentezza – Alessia

–         Io non sono lento perché non sto mai fermo – Luigi

–         Sono lenta perché mi distraggo – Carla

–         Io sono veloce perché faccio le cose velocemente -Luigi.

–         Io sono veloce perché ogni giorno vado di fretta – Noemi

–         Io sono lento perché faccio le cose con perfezione – Francesco

–         Io sono lenta perché mi piace fare le cose lentamente  – Arianna

–         Io sono veloce perché non mi piace la lentezza – Raffaele

–         Io sono veloce perché faccio sempre le cose velocemente – Christian

–         Io sono lento perché voglio scrivere bene – Matteo

–         Sono veloce perché mi piace fare le cose molto velocemente – Giusi

–         Io sono veloce perché corro bene – Aldo

–         Io sono lento perché voglio fare le cose con calma – Emanuele

–         Io sono lenta perché mi piace esserlo – Valentina

–         Io sono lenta perché mi piace fare le cose lentamente – Doralisa

–         Io sono lenta perché mi distraggo  – Asia

–         Io sono veloce perche è bello – Cristina

–         Io vorrei essere veloce  ma sono lento a fare le cose – Daniel.

–        Io a volte mi sento veloce e a volte lento – Angelo

Questa la percezione della lentezza che hanno bambini che vivono in un mondo dove tutto avviene con velocità e cambia velocemente.

Allora in questo mese dedicato alla lettura concediamo ai nostri figli, ai nostri alunni, il piacere della lentezza magica delle parole lette dalle voci a loro più care!

Buona lettura a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...